E pur si muove, evento sul rischio sismico

LIVORNO - E pur si muove, la nostra terra costantemente! Anche adesso mentre scriviamo qualcosa, si sta muovendo. Dobbiamo averne consapevolezza e soprattutto esserne informati per poter unire alla prevenzione adeguati sistemi  di conoscenza per gestire momenti di criticità. A chi non evoca paura pensare al terremoto? L'amministrazione comunale di Livorno  vuol contribuire a rendere la   città più  consapevole e  può farlo solo dialogando e approfondendo tematiche a cui spesso non pensiamo.

 

relatori al tavolo durante ilo convegno " E pur si muove"

Come dovremmo comportarci in caso di terremoto? Dove dovremmo andare? Cosa dovremmo fare? Oltre al panico, assolutamente da gestire serve sapere. Al Cisternino di Città si è svolto un interessante convegno " E pur si muove" dedicato all'alfabetizzazione sismica. Il punto di partenza è un fatto realmente accaduto a Livorno. Il terremoto del 1742, il Voto che il popolo di Livorno fece alla sua Madonna.

 

Quei momenti sono stati raccontati anche in modo artistico grazie alla danza  che ha magistralmente rappresentato l'atmosfera carnevalesca dell'epoca  e alla voce, che ha letto  il voto che i livornesi fecero alla Madonna di Montenero . Poi la parola è passata agli esperti: geologi e non solo che hanno presentato i risultati raggiunti dalle ultime analisi sul territorio. In sala  anche molti giovani, studenti dell'Istituto Geometri. Il servizio sarà trasmesso nei nostri Tg visibili in diretta Live Tv. Nei prossimi giorni anche un approfondimento.

Condividi questo articolo

Pubblicità