Leggere:forte!, in mille scuole lettura ad alta voce

FIRENZE - Oltre 4500 insegnanti preparati, grazie a tre mesi e 25 ore di formazione, più di mille nidi e scuole coinvolti. 'Leggere:forte! Ad alta voce fa crescere l'intelligenza'; i primi numeri del progetto della Regione Toscana realizzato con Università di Perugia, Ufficio scolastico per la Toscana, Indire e Cepell.

Un'iniziativa unica a livello nazionale per introdurre gradualmente nelle scuole la lettura ad alta voce, "strumento tanto semplice e accessibile - si spiega - quanto utile e potente in termini di sviluppo delle competenze cognitive di base di bambini e ragazzi, del potenziamento della loro capacità intellettiva, delle abilità relazionali, delleemozioni, dello sviluppo del pensiero critico".

Dopo il lancio a ottobre a Didacta Italia a Firenze, si è ora conclusa la fase della formazione del personale dei nidi e delle scuole dell'infanzia toscani e dei docenti di primarie e secondarie dell'Empolese (Firenze) e della Valdera (Pisa) dove 'Leggere: forte!' viene introdotto in via sperimentale. Il loro compito sarà leggere in classe ad alta voce ogni giorno ai propri alunni e studenti, in modo regolare, intensivo e continuativo: un'ampia bibliografia è stata messa a disposizione, così come una dotazione di libri, acquistati dalla Regione e fatti pervenire alle scuole.

 

Servizi di cronaca nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità