Amerigo Vespucci, 89 candeline per la più bella nave del mondo

LIVORNO – Buon compleanno alla Amerigo Vespucci, per il suo 89° anno di vita, il vascello più anziano della marina di tutto il mondo.

Proprio per questo, osservando determinati disciplinari riconosciuti in tutto il mondo, essendo la nave militare più anziana ed essendo quella con capacità di manovra più complessa, ha il diritto di precedenza su tutte le altre navi che incrocia.

La più bella nave del mondo viene detta da tutti e quando getta l’ancora ad ogni porto che tocca, è meta di lunghe code di visitatori.

La Nave-scuola Amerigo Vespucci venne varata il 22 febbraio 1931 a Castellammare di Stabia, poi venne completata nel suo allestimento e quindi raggiunse la sua sorella gemella, la Cristoforo Colombo per svolgere attività di addestramento partendo per la prima delle sue lunghe crociere.

Alla fine della guerra, per effetto degli accordi internazionali di sanzionamento tra vincitori e vinti, la Cristoforo Colombo venne ceduta all’URSS e andò incontro a destino diverso.

L’Amerigo Vespucci invece ha collezionato numerose campagne addestrative e dopo 89 anni di navigazione ha compiuto 71 crociere: in Nord Europa 37 volte, 20 nel Mediterraneo, 4 in Atlantico Orientale, 7 in Nord America, 1 in Sud America e 1 circumnavigando il Globo.

Ovviamente la Amerigo Vespucci ha dovuto fermarsi di tanto in tanto per poter essere rimessa a nuovo e ammodernata e questo fa la differenza tra età e crociere, altrimenti non si sarebbe mai fermata.

L’equipaggio è composto da 14 ufficiali, 72 sottufficiali e 190 sottocapi e comuni. Nei mesi estivi imbarca anche gli allievi del primo anno di corso dell'Accademia Navale di Livorno, circa 140, per un totale di circa 470 persone.

Una discreta presenza e per tutti c’è la sua incombenza con compiti di servizio operazioni riguardanti la navigazione, marinaresco, cioè addetto alle operazioni varie alle imbarcazioni e di ormeggio e disormeggio, servizio dettaglio come occuparsi della mensa, della custodia delle armi, del loro uso e proseguendo il servizio di genio navale/elettrico e , servizio amministrativo/logistico come anche di servizio sanitario che cura cura tutto il personale.

Tra le figure di particolare affetto quella del Nostromo che ha tra le sue particolarità quella di impartire tutti i comandi delle manovre con l'uso del fischietto, chiamato "fischietto del nostromo".

Insomma, una visita è ‘d’obbligo per andare a trovare la più bella nave del mondo.

Ne parliamo anche nei nostri notiziari tg, visibili anche su mobile con la diretta di Live Tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità