Gel igienizzante, l’idea degli studenti del “Galilei”

LIVORNO - Gel igienizzante, pochi ingredienti e in classe  si produce qualcosa di introvabile. A scuola per mettere in pratica quello che si studia. Nei giorni dell'emergenza Coronavirus che sta paralizzando il mondo, una scuola di Livorno rilancia e gli studenti  realizzano  qualcosa di utile grazie  al percorso di studi intrapreso.  All'ITIS Galilei oltre all’adozione e alla diffusione di tutte le misure igienico-sanitarie, predisposte come dalle direttive emanata a livello centrale è stata incrementata  l’azione preventiva con  la predisposizione di una “postazione di igiene” nell’atrio dell’edificio scolastico.

 

Su tre tavoli sono stati posizionati alcuni flaconi  speciali di gel igienizzante per le mani, prodotti, in una prima quantità, dalla classe 1 H, coordinata dalle Professoresse Ramacciotti e Martelli, insieme agli assistenti tecnici Sigg. Lucenti e Macchi, mentre il resto sarà elaborato dal Dipartimento di Chimica, coordinato dalla Professoressa Palatresi.

La soluzione è a base di alcool e  aromatizzata con gli oli essenziali estratti dalle classi terze dell’indirizzo Chimica e Materiali: ora  è stata messa a disposizione di tutta la popolazione scolastica che, nei prossimi giorni, in modo del tutto gratuito, avrà la possibilità di innalzare il proprio livello di sicurezza personale attraverso un gesto considerato minimo, ma essenziale per ridurre il diffondersi del virus: il lavaggio e l’igienizzazione delle mani.

L’iniziativa è stata sostenuta dalla Dirigente Scolastica dell’ITIS “Galilei”, la Professoressa Manuela Mariani.

La notizia sarà diffusa nei nostri Tg visibili in Live Tv.

 

Condividi questo articolo

Pubblicità