Sostegno famiglie: 300mila euro per pagamento assistenti familiari

LIVORNO – Sostegno famiglie; È stata pubblicata nella sezione “Bandi e concorsi” del sito aziendale (www.uslnordovest.toscana.it) la domanda per accedere ai benefici previsti dal progetto “A.M.I. Aperta Mente Insieme” della Zona Livornese (Comuni di Livorno, Collesalvetti e Capraia) finalizzata all’erogazione di contributi economici per l’ampliamento del servizio di assistenza familiare.

In particolare l’azione 2 del progetto finanzia l’erogazione di contributi economici alla spesa per un “assistente familiare” regolarmente contrattualizzato al fine di sostenere la domiciliarità promuovendo l’occupazione regolare e una maggiore sostenibilità della spesa a carico delle famiglie.

Con questo progetto la Zona Livornese si propone di dare attuazione a quanto promosso dalla Regione Toscana attraverso le risorse assegnate, che ammontano a 300mila euro, dal fondo sociale europeo 2014-2020 (Asse B – Inclusione sociale e lotta alla povertà del Programma Operativo Regionale) Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione”.

Gli interventi saranno realizzati attraverso l'erogazione di buoni servizio alle persone aventi diritto sulla base di piani individualizzati. Il contributo erogato non è cumulabile con altri contributi pubblici a sostegno del costo per l’assistente familiare.

 

Servizi di cronaca nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità