Muore in farmacia: si pensa all’infarto

LIVORNO - Muore in farmacia; la paura da Coronavirus sta prendendo il sopravvento nonostante i ripetuti inviti da parte delle autorità a mantenere la calma e la razionalità. Intorno alle 10 di questo martedì infatti un anziano, 80enne, mentre si trovava in fila alla farmacia della Pam di piazza Saragat a Livorno, si è accasciato a terra in seguito ad un improvviso malore. Immediata la chiamata al 118 che ha inviato sul posto un’ambulanza della Svs con medico a bordo; vani i tentativi di soccorso. Sul posto è intervenuta anche una volante della polizia. Attimi di assurdo panico tra le persone presenti; è balenata subito l’ipotesi “decesso da coronavirus” ma stando a quanto riferito dai medici, sembra possa trattarsi di un improvviso malore, probabilmente un infarto, fatto non riconducibile al Covid-19.

 

Servizi di cronaca nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità