Un’altra vittima del Coronavirus a Massa

Da Massa arriva la notizia, non ancora ufficializzata dall’azienda sanitaria, di un’altra vittima del Coronavirus. E' morto infatti Domenico Donati, l'uomo di 76 anni, di Licciana Nardi, ricoverato al Noa di Massa dopo aver contratto il coronavirus.

La notizia è stata anticipata nella notte dal sindaco di Licciana Nardi Renzo Martelloni. Si tratta della terza vittima nella provincia, dopo l'albergatore di Mulazzo Giovanni Uberti e il camionista in pensione Renzo Biagi di Villafranca in Lunigiana. Qui l'ultimo bilancio.

Domenico Donati viveva ad Amola; era vedovo da un anno, lascia due figli.

Scrive il sindaco: "Certi di rappresentare i sentimenti dell'intera comunità- esprimiamo il nostro sincero cordoglio e la nostra vicinanza ai figli in questo momento di dolore per la perdita improvvisa del padre. Un dolore che colpisce duramente anche il cuore di tutti i cittadini di Licciana. Con la speranza che questo difficile momento che stiamo attraversando finisca al più presto, ci prendiamo l'impegno di ricordare la figura di Domenico in un abbraccio reale di tutta la nostra cittadinanza".

Attendiamo naturalmente il nuovo bollettino della Regione. L'’Istituto Superiore di Sanità dovrà verificare il legame e dimostrare se davvero è stato vittima del Coronavirus.

La notizia è anche nei nostri telegiornali.

Condividi questo articolo

Pubblicità