Virgo, Un italiano ai confini del Cosmo

CASCINA – Losurdo alla guida di Virgo per continuare la sua missione nel profondo del cosmo. Il Professor Giovanni Losurdo, dell’istituto Nazionale di Fisica Nucleare assumerà l’incarico di Virgo a partire dai primi di maggio.

Virgo, lo ricordiamo, è il rivelatore europeo che si trova a Cascina e che in partnerariato con il centro statunitense LIGO, ha permesso di scoprire le onde gravitazionale.

A Virgo, che fa parte dell’osservatorio gravitazionale europeo EGO, partecipano 550 ricercatori di oltre 10 paesi.

Dai primi di maggio Losurdo succederà all’olandese Van den Brand dell’Università di Maastricht, in carica dal 2017.

“Pronti a nuove sfide a partire da un significativo aggiornamento tecnologico del rivelatore, ha esordito Losurdo.”

Tra gli obiettivi, quello di esplorare una porzione di cosmo sempre più grande, osservando fusioni di stelle di neutroni fino a 300 milioni di anni luce dalla Terra.

Emerge in modo significativo che a Virgo si parlano fino a 10 lingue diverse ma la squadra, gli intenti, i propositi e la volontà è un corpo unico, che possa essere di sprone laddove ci sono ancora mentalità antiche.

Allargare la ricerca e la collaborazione con altre comunità di fisica e astronomia per comprendere meglio la fisica dietro gli eventi e per lo sviluppo della astronomia multimessaggera grazie anche alla messa a punto di un nuovo rivelatore di ultima generazione e chiamato dal team Virgo Einstein Telescope, è un  altro impegno sentito.

Dirigente di ricerca dell' I N F N presso la sezione di Pisa, Losurdo lavora a Virgo gà dagli anni ‘90, dal 2009 al 2017 è stato Project Leader di Advanced Virgo, il programma di potenziamento del rivelatore che dall’estate 2017 ha dato inizio ad un modello di ricerca più sofisticato, sull’onda non solo gravitazionale ma emozionale dell’averla scoperta concretizzando una teoria rimasta solo scritta fino ala clamorosa scoperta epocale del febbraio 2016.

Scoperta che ha dato più concretezza al pensiero illuminato di Albert Einstein.

Ne parliamo nei nostri notiziari che possono essere seguiti in contemporanea su Mobile con la diretta di Live TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità