Santa Chiara, record di Bebè in 24 ore 16 nuovi nati

PISA- Record di fiocchi Azzurri e Rosa al Santa Chiara, in sole 24 ore sono venuti al mondo 9 maschietti e 7 femminucce, tra i quali due gemellini.

In tempi nei quali nascere diviene sempre più raro e il nostro paese diviene sempre più canuto e recentemente sotto l’assedio del Coronavirus ecco 16 nuove promesse per il futuro.

Al punto nascita del Dipartimento materno infantile, nel plesso ospedaliero di Santa Chiara, all’edificio 2, tenuto in massima sicurezza proprio in virtù delle restrizioni imposte dall’emergenza Covid-19, sono venuti al mondo ben 16 neonati, numero che non si registrava da decenni.

E’ stato dunque un fine settimana di superlavoro per le èquipe di ostetriche, ginecologi e neonatologi del Santa Chiara impegnati nel percorso nascita, dalle 9 circa di venerdì 17 aprile alle 9 del 18 aprile.

Ben 15 parti, assistiti con la consueta cura e attenzione, rispettando tutti i protocolli di sicurezza.
Le mamme e i piccoli stanno tutti bene e si trovano tutti all’Edificio 2.

Di 15 parti solo quattro sono stati effettuati con taglio cesareo, il resto sono tutti parti fisiologici.
Il primo nato è Pietro Pieve nato da Letizia Nelli (ostetrica dell’Aoup che ha prestato il consenso a diffondere i dati) e Giulio Pieve di Pisa;

a seguire è nato Mattia di Pisa, Gabriel di Pisa, Prisha del Nepal, Edoardo di Pontedera, Francesco di Pisa, Lorenzo di Lucca, Emma di Pisa, Giovanna di San Giuliano Terme, Nicolò di Cascina, Cassandra di Pisa, Greta Carlotta di Pisa, Brando di Cascina, Vittoria di Fornacette, Mattia e Caterina di Viareggio.

Lista ordinata in ordine orario di primo vagito.

Gli ultimi nati sono stati proprio i due gemellini, Mattia e Caterina di Agneska e Roberto Benassi di Viareggio.
Nonostante il momento difficile per tutti dovuto all’emergenza Covid-19, l'èquipe del punto nascita di Santa Chiara continua nel lavoro più bello, accompagnare la nascita di nuova vita!

Ne abbiamo dato annuncio nei nostri notiziari che possono sempre essere seguiti anche su Mobile e Smartphone in contemporanea con la diretta di Live Tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità