Ambulanza speciale per Covid benedetta dal Vescovo Giusti

LIVORNO- Una nuova ambulanza adibita al soccorso per persone colpite da Coronavirus è stata benedetta dal Vescovo della Diocesi Monsignor Simone Giusti.

Nel cortile del Vescovado, sotto una pioggerellina fastidiosa, gli operatori della Misericordia cittadina insieme al coordinatore regionale e al direttore nazionale delle Misericordie, hanno accompagnato il Vescovo nella preghiera di benedizione.

Nell’occasione il Vescovo ha voluto ricordare come, all’indomani dell’esplodere virulento del Covid, partì subito la necessità di poter intervenire in modo pratico con la scelta di promuovere una autotassazione col fine di allestire un ambulanza attrezzata.

Gli elementi che servono per allestire una ambulanza attrezzata con la strumentazione necessaria hanno un costo che non è indifferente.

Nel volgere di un tempo relativamente breve perché l’emergenza covid si avvia al suo secondo mese di presenza, cono diventate 6 le ambulanze titolate a questo tipo di intervento.

L’occasione per vederla nei suoi particolari che sono stati riassunti dai presenti, compresa la tenuta da indossare quando si opera in condizione di totale sicurezza.

La Misericordia ha anche rammentato che nella preparazione della loro prima ambulanza, numerose squadre si sono impegnate a portare supporto nelle aree del paese maggiormente colpite.

In Lombardia e in Veneto ben 25 team della Toscana sono partiti per poter supportare la fase più critica legata all’emergenza.

La sensibilità in crescendo di istituzioni, enti e altri soggetti privati ha permesso di poter far crescere il numero dei mezzi idonei e specializzati.

Anche il personale ha dovuto far tesoro dell’esperienza trascorse in fase di supporto nelle regioni che hanno fatto richiesta d’aiuto come anche dirigersi su altre regioni dove, nel frattempo, il covid aveva cominciato a far sentire la sua pressione.

Nei nostri servizi l’occasione per commentare la benedizione e quali sono gli aspetti tecnici della ambulanza adeguatamente attrezzata.

Il servizio può essere seguito anche in contemporanea su mobile o smarthpone con la diretta di Live TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità