Coronavirus, nuova risalita, +35

FIRENZE- Sale il coronavirus, lentamente ma torna a salire il dato relativo ai nuovi casi positivi che con l’ultimo aggiornamento torna a toccare quota 35.

Dal quasi estinto 0,1 si risale allo 0,4% dei livelli di aggressione, i decessi sono 5 ma va bene il dato dei guariti che continua a crescere.

Di fatto ad essere usciti dalla situazione di emergenza e a guarire si è al 72,1% dei casi totali con 7240 fuori pericolo.

In pratica lo sbilancio neo positivi e guariti mantiene il calo dei soggetti in cura che scendono a 1786 unità in generale, con 1582 di queste a casa dato il livello lieve dei sintomi riscontrati e che non richiedono l’intervento delle cure ospedaliere.

Continuando, sono 204 i soggetti distribuiti nei vari ospedali delle 3 grandi Asla, di questi 42 in terapia intensiva.

I 35 nuovi casi riscontrati provengono in buona parte ancora dall’area metropolitana di Firenze, +16, seguiti da Siena, +5, Livorno e Lucca con 4 nuovi casi ciascuna, Pistoia +3, Prato +2, 1 solo caso ad Arezzo, nessun caso a Massa-Carrara e Grosseto.

La Toscana continua a mantenersi sulla costante della decima posizione come gravità, come mantiene in percentuale la terna di province maggiormente colpite dal virus quali Massa-Carrara, Firenze e Lucca.

I dati riportati dalla Agenzia Regionale di Sanità e dalla Unità di Crisi Coronavirus comunicano che i 5 nuovi decessi provengono quasi tutti da Firenze, 4. 1 a Pisa.

L’età media dei deceduti è di 86,4 anni e nel suo toale la Toscana ha già oltrepassato quota 1000, raggiungendo 1009 decessi.

La ricerca per un vaccino continua come continua ad allargarsi il ventaglio di libertà riacquisite rispetto alla fase del Lockdown ma è sempre necessario, vincolante e fonte di saggia prudenza non scambiare la possibilità di poter agire con la libertà di fare come se nulla fosse accaduto o stesse accadendo.

Ne parliamo nei nostri notiziari che possono essere seguiti in contemporanea su cellulare con la diretta di Live TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità