Disponibile il listino per le pubblicità elettorali REGIONALI 2020

Ugo Grifoni: il mondo portuale piange la sua scomparsa

LIVORNO - Il mondo portuale e più in generale la città di Livorno piange la scomparsa dell’imprenditore Ugo Grifoni che fra pochi mesi avrebbe compiuto 80 anni. Aveva appena superato un intervento chirurgico quando all’improvviso, le complicanze. Professionista dedito al lavoro, uomo estremamente conosciuto ed altruista. Si faceva in quattro per gli altri.

Socialista convinto”, così lo descrivono gli amici, grande appassionato di caccia ma amava anche e soprattutto il mare, come l’elemento del lavoro ma anche come lo spazio sconfinato in cui si sentiva felice.

La comunità del porto piange quindi uno dei suoi esponenti più rilevanti; ha condiviso la sua prestigiosa, importante avventura professionale in tandem con Enio Lorenzini non a caso Ugo Grifoni era socio della stessa Lorenzini&C.

L’imprenditore lascia la moglie Rita ed i figli Michela, Averardo e Daniele che lo ricordano con queste commoventi parole: “Gli altri lo decanteranno come imprenditore ma per noi figli è stato il padre che ci ha insegnato a vivere. E’ riuscito a trasmetterci la passione per il lavoro”.

Domani mattina il funerale alle 10 nella cappella mortuaria dell’ospedale prima del trasporto della salma ai Lupi per la cremazione. L’ultimo saluto che familiari ed amici potranno rivolgere ad Ugo Grifoni, l’imprenditore che lascia un’impronta indelebile nella storia del mondo portuale.

Servizi di cronaca ed attualità nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità