Scacchi, Sassi vince il Campionato Regionale

LIVORNO- Ottima prova di Ettori Sassi dell'ASD Livorno scacchi che ha vinto nettamente il campionato regionale.

Campionato che si è disputato sulla piattaforma online  lichess.org sabato 23 maggio.

Il livornese, già titolare della squadra che ha partecipato al campionato italiano nel 2019, ha dominato il torneo con 6 vittorie su 7 partite.

Scacchi senza segreti per lui, ad una età già lusinghiera.

Buona prova di Raul Barbetti, campione toscano under 14 per il 2019, che nell'under 16, categoria durissima, si è piazzato al quarto posto, e di Tommaso Spiller nell'under 14, ben sopra la metà della classifica.

Sotto le attese le prove di Elia Rossi e del piccolissimo Pietro Masi, che ben si è comportato nei recenti incontri a squadre fra regioni.

Il mondo degli scacchi, sotto choc come tutto lo sport per la pandemia, sta provando a ricominciare anche dal vivo, ma nel frattempo si è organizzato anche a livello competitivo tramite le piattaforme online.

Il 4 giugno si riunirà il consiglio dell'ASD Livorno scacchi per decidere le fasi della riapertura alla luce del protocollo federale sulle norme anti covid.

A breve ci sarà anche un comunicato stampa sull'attesissima finale del Progetto Gioco scaccia gioco, che, come tutti i progetti di Scuola e città del Cred, è stata sospesa e rinviata a data da destinarsi.

Ricordiamo infatti che l'ormai tradizionale evento finale sulla Terrazza Mascagni era previsto per il 3 giugno.

Proprio il 3 giugno è prevista una ulteriore “apertura” che verrà decisa a livello nazionale da un nuovo DCPM.

Rimane però il fatto che per quella data è ancora difficile supporre si possa avere il via libera ad eventi di “aggregazione” e forse la cosa potrà essere indicativa per la seconda metà di giugno.

Al di là di tutto questo rimane la soddisfazione di simili prestazioni e i complimenti sono naturali.

A completamento dei nostri notiziari che possono essere seguiti in contemporanea su cellulare o smartphone con la diretta di Live TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità