Cepparello: “autovelox mobile sul viale Italia”

A breve sarà posizionato un autovelox mobile sul lungo mare. Lo assicura l'assessora alla mobilità Giovanna Cepparello, in un post sulla sua pagina facebook, denunciando i rischi dell'alta velocità.

Le parole dell'assessora Cepparello

Il dispositivo andrà a monitorare il tratto di strada che va da Barriera Margherita a via dei Pensieri, sul viale Italia. La zona cittadina dove si consuma il maggior numero di incidenti, spiega Cepparello:

"E'giunto il momento di lanciare un segnale. E’ chiaro che l’autovelox non sia la bacchetta magica, servono molte componenti affinché si possa interagire ed eventualmente invertire le abitudini sbagliate di chi è alla guida. Vedo, purtroppo, che sempre di più l’automobilista medio livornese fa fatica a rispettare i limiti imposti specialmente quando, a volte, ci sono le Zone 30 o, in generale, anche i limiti a 50 km/h come è anche per il viale Italia d’altronde. Speriamo che tutto ciò serva a far capire che non si deve correre troppo forte in auto”.

Cepparello

L'assessora racconta di come questa decisione sia maturata nel corso tempo, nell'ambito del progetto PUMS (Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile). Il progetto infatti risale ai primi mesi dell'anno.

“Da tempo, anche prima del lockdown, stavamo lavorando e studiando un punto, a prova di legge e ricorsi, dove poter inserire un autovelox di tipo mobile, l’unica tipologia consentita in città. La normativa – spiega Cepparello – è molto particolareggiata e serve un rettilineo abbastanza lungo e lontano da intersezioni ed incroci. Il tratto che abbiamo individuato è quello che va da Barriera Margherita fino alla successiva intersezione a sud con via dei Pensieri. Qui, durante l’estate, comparirà ogni tanto una postazione ben segnalata con il cartello misurazione elettronica di velocità in corso. E’ un atto doveroso che non serve a far cassa o far multe ma semplicemente per lanciare un segnale di educazione al rispetto dei limiti di velocità all’interno dei confini cittadini"

Per le altre notizie da tutta la Toscana seguite i nosti telegiornali oppure la nostra Live-tv

 

Condividi questo articolo

Pubblicità