Moschea e Stadio: il commento dell’Imam

PISA - Moschea e Stadio: il commento dell'Imam di Pisa. Continua il botta e risposta sulla vicenda della Moschea e di conseguenza dello stadio. Continua il botta e risposta tra maggioranza e opposizione a colpi di commenti sui social o su giornali e tv. L'ex sindaco di Pisa, Marco Filippeschi (PD), non è affatto tenero nel suo intervento di queste ore. Scrive a  carattteri cubitali che la Moschea è una vera Caporetto di Conti. <<Fateci sapere chi ha scritto il comunicato melmoso del sindaco a commento della sentenza del Tar - scrive - sulla Moschea. E' un temerario che gioca con le parole e, come dipendente del Comune con i soldi dei pisani.La sentenza è una vera e proprioa Caporetto. Non si dev'esere avvocati - spiega - per capire che la minaccia di un ricorso al COnsiglio di Stato è una pistola scarica. Anzi è un boomerang se si volesse prendere tempo ai danni della COmunità ISlamica. Perchè allora alla fine qualcun di sicuro sarà chiamato a pagare il risarcimento dei danni infiniti ai portatori di un diritto. Fossi il sindaco o un consigliere comunale - prosegue FIlippeschi - farei grande attenzione perchè oltre al Tar nell'ordinamento c'è anche la Corte dei Conti e e perchè delle istituzioni una maggioranza (temporanea) non può fare  ciò che vuole.>> Insomma l'ex primo cittadino della città della Torre non ha freni e prosegue: <<La sentenza fa saltare il marchingegno diabolico orchestrato da COnti. Blindare il no abusivo alla Msochea dentro la variante per lo stadio e costringere così l'opposizione a votare contro, anche solo per il motivo tanto grave della lesione di un diritto garantito dalla COstituzione, quello della libertà di culto. Cioè due piccioni con una fava.

stadio

Studio di fattibilità dello stadio di Pisa

 

LA negazione della MOSchea e un voto sullo stadio ai tifosi contro le opposizioni cercando di ingannarli. Le dichiarazioni maligne dell'assessore Latrofa e di altri sono la riprova del marchingegno fallito.>>

 

Moschea e Stadio: il commento dell'Imam di Pisa.

Nel frattempo arriva anche il commento soddisfatto dell'Imam della comunità islamica di Pisa, Mohammed Khalil: <<Esprimo, a nome della comunità, la nostra soddisfazione nel vedere riconosciuti e tutelati i diritti costituzionali per i quali ci siamo battuti inseme alle altre confessioni religiose e alle realtà civili della città che ci hanno sempre sostenuto con forza. Il Tar si è dimostrato assolutamente sensibile in ordine al bisogno di tutela del fondamentale diritto dell'uomo alla propria religione. Festeggiamo due feste: della REpubblica e della vittoria della Costituzione.>>

Moschea e Stadio: il commento dell'Imam di Pisa. Telegranducato sta seguendo la vicenda con servizi inseriti nel telegiornale e visibile anche on line sulla nostra Live tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità