Amerigo Vespucci: partita la nave per la campagna d’istruzione

LIVORNO - La nave Scuola a vela della Marina Militare, Amerigo Vespucci, dopo la consueta sosta manutentiva invernale, è di nuovo pronta a solcare i mari e spiegare le grandi vele di tela olona per intraprendere la tradizionale campagna d'istruzione 2020 a favore degli ufficiali della prima classe dell'Accademia Navale.

106 gli allievi a bordo (104 italiani e 2 stranieri), il tutto ovviamente nel rispetto dei protocolli sanitari per garantire la massima sicurezza e protezione degli equipaggi e per limitare la diffusione del Covid-19. Proprio a causa dell'epidemia, per la prima volta in assoluto, gli allievi non avranno nessun tipo di contatto con la cittadinanza dei porti nei quali la nave sosterà e non finisce qui, per ovviare al rischio contagio, la nave non sarà aperta al pubblico durante le soste ma sarà possibile partecipare ad una visita virtuale attraverso un video caricato dalla Marina Miliare sul proprio canale Youtube.

 

La campagna d'istruzione a bordo della nave Vespucci rappresenta una pietra militare della formazione degli allievi ufficiali. Nel solco di una secolare tradizione, ma con un sempre rinnovato impulso all'innovazione, gli allievi ufficiali saranno impegnati in numerose attività didattiche ed addestrative nell'ambito delle discipline marinaresche e della formazione etico-militare, al fine di sviluppare e nutrire i valori di fedeltà, disciplina e senso del dovere. Attraverso un percorso formativo basato sul lavoro di squadra, che caratterizza ogni marinaio nell'assolvimento dei compiti della forza armata al servizio della collettività, ogni allievo riceve il cosiddetto "battesimo del mare".

La nave Amerigo Vespucci, che terminerà la campagna d'istruzione il prossimo 22 agosto a Taranto, è capitanata dal Capitano di vascello Gianfranco Bacchi. In occasione della partenza dal porto di Livorno questo lunedì 29 giusto, si è svolta una cerimonia con il discorso tenuto dal Capo di Stato della Marina Militare, l'ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone. Tra i presenti anche il Comandante del Comando Scuole della Marina Militare, l'ammiraglio Enrico Credendino.

 

 

Il servizio nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità