Livorno-Cremonese 1-2. Amaranto salutano la B

LIVORNO - Il Livorno saluta la serie B. A 5 giornate dal termine la squadra di Filippini retrocede matematicamente in C, dopo la sconfitta, l’ennesima, la 22esima da inizio stagione nonché l’11esima in casa per 2-1 contro la Cremonese, squadra apparsa tutt’altro che in forma. Segnano Ciofani per la Cremonese, pareggia Coppola ma al 92’ i lombardi ribaltano il risultato con Valzania

Cambiano gli avversari ma la trama è sempre la stessa. Il Livorno non riesce a vincere, gioca sottotono senza personalità ed i risultati sono sistematicamente questi. Non che la matematica retrocessione sia cosa inaspettata, tutt’altro, ma l’importante adesso è che questa annata serva da insegnamento. Nel calcio si vince e si perde, si può retrocedere ma il Livorno deve assolutamente ricompattarsi, riorganizzarsi da un punto di vista societario, dirigenziale; senza programmazione si va poco lontani.

La Cremonese con questi tre punti ha fatto un importante passo in avanti in classifica togliendosi dalla zona bollente, quella dei playout. Questa è probabilmente l’unica nota positiva per il Livorno; i toscani a questo punto devono infatti sperare nella retrocessione di squadre del sud come Cosenza, Trapani e Juve Stabia che verranno inserite in un altro girone di Lega Pro. Con la Cremonese nel girone il Livorno partirebbe svantaggiato; i lombardi sarebbero infatti i favoriti per la promozione.

 

Il servizio con gli highlights di Livorno-Cremonese nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità