Disponibile il listino per le pubblicità elettorali REGIONALI 2020

Entella-Pisa 1-1. Nerazzurri: la beffa nel finale

PISA - Altro giro, altra corsa, altra trasferta: a poche ore di distanza dall’impegno di Trieste contro il Pordenone il Pisa va a Chiavari ad affrontare la Virtus Entella, altra neopromossa che sta facendo davvero bene in questa stagione; c’è da riscattare immediatamente la sconfitta immeritata patita contro i ramarri e ci sono da ritrovare quei goal smarriti in terra giuliana che sono costati ai neroazzurri punti importanti nella corsa ad un piazzamento di prestigio nella griglia playoff, obbiettivo ancora ampiamente alla portata di capitan Gucher e compagni.

Il Pisa conferma il 3-5-2 visto a Trieste venerdì scorso, con Ingrosso che ritrova una maglia da titolare dopo molto tempo e con Caracciolo che torna dopo aver scontato il turno di squalifica; a centrocampo ci sono Marin a fare il play basso e Gucher e Soddimo ad agire da mezzali, in avanti c’è la conferma della coppia goal formata da Marconi e Vido. In casa Entella fra i pali c’è Borra e non Contini, è Schenetti a vincere il ballottaggio con Dezi per il ruolo di trequartista ed in attacco spazio al duo “leggero” formato da Giuseppe De Luca e Rodriguez.

Arbitra il match il signor Illuzzi di Molfetta. Si gioca in una serata calda ma non particolarmente afosa; il terreno di gioco (in sintetico) appare essere in ottime condizioni.

Il primo tiro in porta della contesa è di marca biancoazzurra con Settembrini che prova la soluzione dalla lunga distanza ma Gori fa buona guardia su una conclusione troppo debole e centrale; la risposta ospite è di quelle che fanno male perché Lisi è bravissimo a cambiare il fronte di gioco per Birindelli che di prima premia l’inserimento di Gucher in area di rigore avversaria, cross al bacio del capitano neroazzurro e Vido da zero metri con Borra ormai fuori causa deve solo spingere in rete la sfera per il più facile dei goal.

Pronta la reazione dei padroni di casa: cross dalla trequarti di Settembrini, Ingrosso sfiora di testa e prolunga la traiettoria del pallone per l’inzuccata all’altezza del secondo palo di Rodriguez che però non inquadra il bersaglio grosso. Nonostante i ritmi della gara si mantengano su un buon livello scarseggiano le emozioni e le occasioni da rete; la più importante è la solita giocata di Lisi che dalla sinistra si accentra e prova il tiro deviato in equilibrio precario da Pellizzer, con la sfera che rischia di beffare il malcapitato Borra ma che invece finisce sul fondo di un niente.

La prima frazione di gioco sui chiude con l’iniziativa di Rodriguez sull’out di sinistra che culmina con un bel cross per la testa di Mazzitelli che però non trova lo specchio della porta difesa da un Gori sostanzialmente inoperoso per quarantacinque e più minuti; si arriva così all’intervallo con il Pisa in vantaggio per 1 a 0 sulla Virtus Entella.

La ripresa si apre con la gran giocata di Chiosa che devia di tacco a centro area il bel cross di De Col: pallone centrale che Gori può bloccare con relativa semplicità; ben più complicata è la parata di Borra che deve distendersi per controllare in due tempi il siluro rasoterra dalla media distanza di Marin destinato all’angolino basso. Anche Ingrosso ha una buona occasione, ma il suo colpo di testa da posizione assai favorevole sul corner ben calciato da Gucher esce fuori sgangherato: pallone che si perde sul fondo.

Bella la discesa sulla fascia destra di Schenetti che centra in the box un bel pallone che Rodriguez non riesce a trasformare in oro con una girata imprecisa che consegna la sfera fra le braccai di Gori; ma i padroni di casa insistono e al termine di un furioso batti a ribatti al limite dell’area di rigore neroazzurra il pallone arriva a De Luca che tutto solo davanti a Gori lo grazia con un destro tremebondo che l’estremo difensore ospite blocca senza problemi.

Il Pisa sembra stanco e mister D’Angelo ricorre a forze fresche; dentro Siega e Pinato in luogo di Soddimo e Gucher. Ma la Virtus spinge con sempre più convinzione alla ricerca del goal del pareggio, e lo sfiora con una veloce transizione conclusa con il destro a botta sicura di De Luca che fa la barba al montante alla sinistra di un Gori rimasto immobile. La risposta dei neroazzurri è la gran giocata di Vido che scarica un destro di rara potenza e precisione dai venti metri che sfiora l’incrocio dei pali della porta difesa da Borra: sarebbe stato il goal copertina della giornata senza ombra di dubbio.

Per il finale di gara sono gettati nella mischia pure Pisano e De Vitis per Birindelli ed un Benedetti vittima di crampi. C’è da soffrire però per i neroazzurri al cospetto di avversari che non accettano assolutamente la sconfitta; prova ad alleggerire la pressione Pinato con un sinistro dai venti metri potente ma centrale che Borra controlla senza patemi. Trascorrono i minuti ed il muro degli ospiti regge, anche perché le energie dei ventidue contendenti iniziano a scemare: regge però fino ai minuti di recupero, quando l’ennesimo cross dalla destra di Schenetti trova a centro area il colpo di testa vincente di Pellizzer che infila la sfera all’angolino dove Gori proprio non può arrivare.

Peccato, altro goal preso nei minuti finali di gara che costa punti importanti a capitan Gucher e compagni, però sempre più vicini (anche matematicamente) all’obiettivo stagionale che è il mantenimento della categoria.

 

Di Massimo Marini

VIRTUS ENTELLA: 22 Borra, 3 Sala, 5 Chiosa, 7 G. De Luca [dal 77’ 18 Morra], 9 Rodriguez, 14 Settembrini [dal 63’ 26 Dezi], 15 Pellizzer [C], 17 De Col, 23 Paolucci [dal 81’ 4 Chajia], 34 Schenetti, 36 Mazzitelli. Allenatore: Boscaglia. A disposizione: 1 Paroni, 13 Contini, 6 Crialese, 11 Currarino, 19 Adorjan, 20 M. De Luca, 25 Toscano, 28 Andreis, 33 Poli.

PISA: 1 Gori, 2 Birindelli [dal 77’ 3 Pisano], 8 Caracciolo, 10 Soddimo [dal 63’ 7 Siega], 14 Marin, 19 Vido, 23 Lisi, 27 Gucher [C] [dal 65’ 21 Pinato], 28 Ingrosso, 31 Marconi, 33 Benedetti [dal 77’ 30 De Vitis]. Allenatore: D’Angelo. A disposizione: 22 Perilli, 25 Dekic, 5 Pompetti, 9 Moscardelli, 11 Minesso, 13 Meroni, 24 Varnier, 35 Fabbro.

Arbitro: Illuzzi di Molfetta

Il servizio con gli highlights di Entella-Pisa nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità