Serie A, la Juve si aggiudica lo scudetto

Il campo ha parlato, e per la nona volta consecutiva la Juve è campione d'Italia. Nonostante la pandemia, nonostante tutti gli stravolgimenti di questo anno, il campionato si è concluso nel più prevedibile dei modi. Perchè, citando l'ex allenatore bianconero Massimiliano Allegri, "vincono sempre i più forti". E la Juventus, anche quest'anno, si è dimostrata senza ombra di dubbio la squadra più forte, sia sul campo, sia come asset societario. Merito di una dirigenza lungimirante, che con investimenti precisi, anche infrastrutturali, basti pensare allo stadio di proprietà, ha proiettato la società ai livelli delle big europee. Merito anche della gestione della squadra sul rettangolo verde, affidata all'empolese Maurizio Sarri, che al suo primo anno ha centrato, non senza difficoltà, l'obiettivo in patria. Si vedrà ora se riuscirà a portare a Torino anche il più ambito dei trofei, quello che alla Juve manca da quasi un quarto di secolo.

juve

 

E mentre molti toscani festeggiano, considerato il gran numero di tifosi bianconeri, altri invece si rammaricano. Infatti la Fiorentina ha deluso le aspettive. Il tandem Frank Ribery - Federico Chiesa, pur illuminando il Franchi con belle giocate e tanta classe, non è bastato a portare la Viola in Europa. Una squadra che dovrà essere ripensata sin dalle sue fondamenta dal presidente Rocco Commiso, considerato anche che il gioellino figlio d'arte forse lascerà Firenze quest'estate ed il fuoriclasse francese, che il prossimo anno compirà 38 anni, non può essere una garanzia per il futuro.

 

I nostri servizi tg sono visibili online, sulla Live-tv di Telegranducato.

Condividi questo articolo

Pubblicità