Disponibile il listino per le pubblicità elettorali REGIONALI 2020

Fuga di stranieri dalla nave, messi in salvo e fermati

Una veloce fuga di stranieri da una nave ha mobilitato decine di agenti e soccorritori venerdì 31 luglio, dopo le 21, al porto di Livorno. Alla fine sono tutti salvi i cinque che erano sbarcati sbarcati dalla nave 'Maria Onorato' e che avevano cercato di fuggire gettandosi in mare e poi dileguandosi nei grandi spazi dell'area portuale. La guardia costiera, la polizia marittima, i vigili del fuoco e diversi equipaggi di soccorso della Croce Rossa e della Svs hanno operato a lungo sulla banchina del  Varco Galvani del porto di Livorno.

fuga in mare al porto di Livorno

Uno di loro è stato bloccato subito. Si era gettato in acqua ma era rimasto impigliato in una corda. Gli altri tre avevano cercato riparo nel terminal vicino, ma intorno alla mezzanotte la loro fuga è terminata. Stanno tutti bene, a quanto si apprende avevano cercato di fermarsi a Livorno dileguandosi dalla nave e dalla banchina. La loro corsa tuttavia non è passata inosservata e si è conclusa dopo un paio d'ore.

Come raccontano alcuni soccorritori la situazione era particolare anche perché nessuno conosceva le condizioni di salute delle persone sbarcate e tutti volevano evitare il rischio di un eventuale contagio.

fuga in mare, proseguono le ricerche

Notizie nei telegiornali della notte in nmappa del porto di livorno

 

Condividi questo articolo

Pubblicità