Turismo: accordo per promuovere la costa

Un estate difficile per il mondo del turismo, uno dei settori che in questo 2020 ha risentito maggiormente degli effetti della pandemia sulla nostra economia. Da un lato le città d’arte, svuotate dai visitatori provenienti da ogni parte del mondo che ogni anno giungono per ammirare le meraviglie della nostra storia. Dall’altra invece la costa, anch’essa meta dei molti stranieri che arrivano in Toscana, ma molto apprezzata anche dai locali. E proprio il turismo per così dire di prossimità – potrebbe risollevare le sorti di un settore che ancora fatica a vedere la luce in fondo al tunnel.

Per questa ragione Toscana Promozione Turistica e Trenitalia hanno sottoscritto un accordo per favorire lo sviluppo del turismo nell’area costiera dando vita ad una nuova campagna promozionale volta sia ad incrementare le presenze presso le strutture ricettive sia ad incentivare l’utilizzo del treno come mezzo di trasporto sostenibile. Presentando infatti il biglietto presso una delle strutture che aderiscono alla promozione, il cliente potrà usufruire di uno sconto per il pernottamento. Gli alberghi gli agriturismi ed i villaggi turistici dovranno essere contattati direttamente dal cliente per avere accesso agli sconti una volta acquistato il titolo di viaggio. Trenitalia ha inoltre aumentato le tratte dei treni veloci Frecciarossa inserendo anche nuove fermate sulla costa tirrenica nel tragitto che collega Roma Termini a Milano Centrale

turismo

L’offerta sarà attiva fino al 31 ottobre – ben oltre la fine dell’estate. Una decisione presa in virtù dei segnali positivi che stanno facendo registrare sia la costa che le isole, proprio per allungare la stagione turistica.

Per Toscana Promozione Turistica la sostenibilità diventa dunque un elemento di competitività economica consentendo inoltre di promuovere il territorio costiero e di poter così rilanciare un settore colpito duramente dalla crisi di quest’anno.

Aggiornamenti nei nostri notiziari, sempre visibili sulla Live-tv di Telegranducato

Condividi questo articolo

Pubblicità