Elezioni e referendum, come funziona la par condicio

Le norme della ‘par condicio’ regolano ormai da vent’anni la comunicazione politica radiotelevisiva nel periodo di campagna elettorale. Dopo il rinvio di primavera, saranno tre gli appuntamenti alle urne di settembre: quello per il referendum sul taglio dei parlamentari, le elezioni regionali (in Toscana e in altre sei regioni), le elezioni comunali (ad Arezzo, a Cascina, a Viareggio e in poche altre città).

Per capire il meccanismo del voto, che cambia da elezione a elezione, vi suggeriamo di vedere questa lunga intervista al prof. Emanuele Rossi, docente di diritto costituzionale alla Scuola Superiore Sant’Anna.

Informazione e comunicazione politica con la par condicio

La disciplina della par condicio mette dei paletti a quello che radio e tv possono fare. Ma non limita assolutamente la nostra libertà di informazione. Le notizie (quelle vere, non le semplici prese di posizione) le continueremo a dare tutte nei nostri telegiornali, tenendo conto naturalmente di tutte le forze politiche in campo.

Ma organizzeremo anche delle interviste e dei confronti (nei limiti del possibile, vista la situazione sanitaria) per consentire una spiegazione più articolata delle diverse posizioni politiche e naturalmente nessuno sarà escluso. Predisporremo il calendario entro il 25 agosto, quando ormai le candidature saranno state ufficializzate.

I messaggi a pagamento su Telegranducato

Ogni candidato, ogni forza politica, ogni soggetto impegnato alle elezioni o al referendum può già fare su Telegranducato la propria campagna a pagamento, commissionando i cosiddetti “messaggi elettorali a pagamento”. I prezzi sono molto ridotti rispetto alla pubblicità tradizionale, a questo link trovate tutto il nostro listino.

Entro il 21 agosto le richieste per i messaggi gratuiti

Ci sono anche spazi per i ‘messaggi gratuiti’ delle forze politiche (non dei singoli candidati). Sono distinti da elezione a elezione (amministrative, regionali, referendum). Andranno in onda negli ultimi giorni della campagna elettorale, ma è necessario prenotarli entro il 21 agosto, giorno di presentazione delle candidature. Per farlo basta compilare il modulo  e inviarlo via email a Telegranducato (amministrazione@granducatotv.it) e al Corecom della Toscana (indirizzo pec: consiglioregionale@postacert.toscana.it).

Una richiesta per ciascuno dei nostri tre canali

Sono tre i canali di Telegranducato sui quali offriamo questa possibilità: Granducato Tv, Granducato 2 e Toscana Super Channel. Quindi, per sfruttare tutte le possibilità, occorre inviare tre moduli distinti.

Ecco il modulo per le regionali:

Ecd ecco quello per le comunali:

modellomag_comunali

 

Nello spazio per il nome dell'emittente vanno inseriti, rispettivamente (meglio su tre moduli diversi): Granducato Tv - Granducato 2 - Toscana Super Channel

 

Attenzione: è necessario inviarli anche al Corecom, altrimenti non sarà riconosciuto valido.

Per ogni informazione la nostra segreteria (0586.260190) è a disposizione di tutti, anche in questi giorni di metà agosto.

Condividi questo articolo

Pubblicità