Marina di Massa, sequestrato camping dove morirono bimbe

MASSA - Sotto sequestro il campeggio 'Verde Mare' a Marina di Massa (Massa Carrara, dove il 30 agosto sono morte Malak e Janna Lassiri, le due sorelle di 14 e 3 anni, residenti a Torino, uccise da un pioppo caduto sulla tenda nella quale stavano dormendo. Il sequestro preventivo è stato eseguito dai carabinieri ed è stato disposto venerdì dal giudice delle indagini preliminari Marta Baldasseroni su richiesta del pm Roberta Moramarco, titolare dell'indagine.

Il provvedimento non c'entra direttamente con la morte delle due sorelle ma arriva a seguito dei controlli disposti a seguito della tragedia che hanno fatto emergere una criticità in relazione al mancato rispetto della normativa per la prevenzione degli incendi. Per tutelare l'incolumità delle persone che occupavano il campeggio la procura ha deciso di intervenire. Il camping è stato sgomberato e gli ospiti, una sessantina di turisti, hanno dovuto lasciare la struttura.

 

Servizi di cronaca nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità