Romito Swim Race, edizione con “mascherina”

QUERCIANELLA- La pandemia non ferma il successo della II edizione della Romito Swim Race con ben 180 partecipanti provenienti da tutta la Toscana.

La manifestazione promossa dalla Proloco di Quercianella e supportata dalla società Dopolavoro Ferroviario Livorno ed il Circolo Nautico di Quercianella, ha visto un lungo lavoro capillare di revisione delle regole e dello svolgimento della competizione.

Romit Swim partecipanti

Rispetto alla prima edizione, la Romito Swim Race è andata incontro a specifiche anti-covid che hanno incontrato l'apprezzamento degli iscritti.

Distanziamento, sanificazione, mascherina ed un percorso fatto di differenti step che hanno permesso di mantenere quanto richiesto dalle ragioni della massima sicurezza e della massima godibilità dell'evento.

Per questa edizione quindi, non una gara fatta di "resistenza" con quella spettacolare partenza in massa che aveva caratterizzato la prima edizione.

Ogni atleta di qualsiasi fascia di età è stato adeguatamente "punzonato" andando a formare un raggruppamento di 15 persone, ciascuno dei quali, quando pronto si spotava in un altra postazione.

Qui la segnatura dei nomi e il posizionamento in attesa di venire chiamati.

A questo punto, essendo la Romito Swim Race stata trasformata in una gara a cronometro, sempre di 1500 metri in mare aperto che dal moletto di Quericanella porta alla punta del Romito e ritorno, gli atleti sono stati fatti accedere allo step successivo al ritmo di 3 per volta.

Ogni 60 secondi ciascuno dei tre si portava alla partenza e si tuffava, quando poi il secondo si apprestava al posizionamento di start ecco partire dalla precedente base di stazionamento un altra terna di atleti.

In questo modo seppure con tempi più lunghi, ciascuno ha avuto modo di esprimersi al meglio, senza tensione agonistica e lotta per gli spazi di "manovra" per cercare di superare gli altri antagonisti.

Gara che non ha avuto valore di competizione ma che ha abbracciato l'etica della solidarietà per cui il budget richiesto di iscrizione  è stato devoluto alla Associazione Onlus Zenith che peraltro ha "aperto" questa edizione tuffandosi per prima in mare.

 

 

Ne parliamo nei nostri notiziari che possono essere seguiti in contemporanea su cellulare o smartphone con la diretta di Live Tv

Condividi questo articolo

Pubblicità