Sweet Seeds, GdF blocca “Emporio della Canapa”

PISA- “Sweet Seeds” è il nome della operazione in ambito di lotta al traffico delle sostanze stupefacenti con 3 arresti per un totale di 330 kg di derivati della canapa sequestrata.

Oltre a quanto sequestrato, sigilli anche a 3000mq di terreno agricolo ed un totale di 900 piante, oltre 3 milioni di euro il giro di affari in soli 2 anni di “mercato”

La GdF di Pisa ha dato il nome di Sweet Seeds a questa indagine che ha individuato una organizzazione ben inserita nel territorio e che aveva per protagonisti 3 spagnoli ognuno dei quali con una qualifica operativa propria: un procacciatore di affari, un imprenditore ed un esperto di botanica.

Da due anni avevano scelto la Toscana per avviare il loro fiorente commercio con prodotti di derivazione della canapa.

Il terreno, in Versilia, ospitava la coltivazione e questa veniva venduta attraverso opportuni siti web, social media e anche distributori automatici su tutto il territorio nazionale.

Indagini iniziate all’aeroporto Galileo Galilei nel quale le fiamme gialle, con l’ausilio delle unità cinofile, avevano individuato dei passeggeri spagnoli i quali erano atterrati portando con se 200 mila euro in contanti.

Interrogati dagli inquirenti avevano indicato voler fare l’acquisto di canapa da un produttore in Versilia.

A quel punto è scattato l’approfondimento da parte degli inquirenti che con debita pazienza è riuscito a ricostruire l’intera filiera della produzione ed della sua commercializzazione.

Le indagini hanno richiesto diversi mesi di controlli, intersecazione di messaggi e documentazione in entrata e uscita.

Il monitoraggio ha consentito di poter verificare le rotte commerciali, destinate a più paesi europei ed infine bloccando l’ultimo carico pronto ad essere spedito che consisteva in un carico di 80 kg che erano già stati caricati su un furgone.

Ne parliamo nei nostri notiziari che possono essere seguiti su cellulare e smartphone in contemporanea con la diretta di live tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità