CTS: novità su quarantena e tamponi

Nel pomeriggio di questa domenica si è riunito il CTS a cui ha preso parte anche il ministro per la salute Roberto Speranza. Dopo una lunga riunione si è deciso non sarà più necessario il doppio tampone negativo per confermare la fine della quarantena e l'avvenuta guarigione di un paziente Covid.

Ne servirà invece uno soltanto, negativo, per "liberare" chi si è ammalato di Coronavirus, intervento che ridurrà fin da subito la forte pressione sul sistema nazione dei tamponi. E contestualmente "libererà" molti guariti in tempi ragionevoli, evitando che restino incagliati in una estenuante girandola di tamponi con risultati diversi l'uno dall'altro (tanti sono i casi del primo test negativo, seguito da uno positivo e poi da altri due negativi).

Confermata dal CTS anche la decisione  di ridurre a dieci giorni l'isolamento fiduciario per chi è entrato in contatto con un positivo.

La notizia nel nostro Tg delle 20:30 di questa domenica 11 ottobre, visibile in diretta anche sulla nostra LIVE TV

Condividi questo articolo

Pubblicità