Giani vara la giunta, lunedì il primo Consiglio regionale

Sarà un weekend di lavoro intenso per il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani che dovrà comporre il puzzle della sua giunta. E dovrà anche comunicarlo, lunedì alle 15 durante la prima seduta del Consiglio regionale.

Di anticipazioni in questi giorni ne sono uscite molte. Ma, probabilmente perché oggi i problemi sono di altro genere e molto più gravi, c’è ancora uno stretto riserbo sulle scelte che potrà fare il presidente.

Otto assessori in giunta, tante richieste

Gli assessori saranno otto, insieme a Giani formeranno la nuova giunta. Che all’orizzonte avrà un periodo molto difficile per la crisi sanitaria e per le conseguenze economiche e sociali della pandemia. Ogni territorio vuole il suo rappresentante, sarà impossibile accontentare tutti.

Anche la presidenza del Consiglio regionale è al centro delle ultime trattative. Giani ha valorizzato enormemente il ruolo di chi guida l’assemblea, l’ha reso più visibile. Ora non si potrà tornare indietro. L’ufficio di presidenza conta altri quattro membri, oggetto di confronto anche con le opposizioni. Pr la prima volta saranno coinvolti anche i 5 Stelle.

La prima seduta lunedì 19 alle 15

La prima seduta, che al momento è prevista in presenza, dunque con i consiglieri in Aula ben distanziati, sarà presieduta all’inizio da Luciana Bartolini, la consigliera più anziana. Al suo fianco ci saranno i consiglieri più giovani, due donne elette a Pisa, Elena Meini e Alessandra Nardimi.

Oltre alla sua giunta Giani illustrerà il programma di governo, a cui sta lavorando da giorni. Il confronto proseguirà poi nella seduta successiva, che seguirà pochi giorni dopo.

Lunedì seguiremo in diretta la prima seduta, su questo sito e nei telegiornali (anche in diretta streaming).

Condividi questo articolo

Pubblicità