Prende a calci il bus dopo averlo inseguito: fermato 49enne livornese

LIVORNO – Ferma il bus bloccandolo con il proprio mezzo dopo averlo inseguito da Via Toscana a Via dell’Ardenza, prende a pugni il vetro ed invita il conducente a scendere in strada perché quest’ultimo, a suo dire, avrebbe mancato di dare la precedenza alla sua auto. Il tutto è accaduto intorno alle 20 di domenica 1 novembre. L’autore, un 49enne livornese, è stato fermato dagli agenti della municipale, poi denunciato per aggressione e interruzione del servizio pubblico. Tra l’altro in seguito all'esame dell'etilometro, l'aggressore è stato denunciato anche per guida in stato di ebbrezza. L'auto, risultata essere priva di assicurazione, è stata messa sotto sequestro.
L'autista del bus, un 32enne livornese, vittima del gesto, è stato  accompagnato poi in ospedale dai volontari della Misericordia di Livorno in stato di shock.

Servizi di cronaca nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità