Covid: Toscana, tamponi in ambulatorio medici di famiglia

FIRENZE - In Toscana i medici di famiglia potranno fare i 'tamponi antigenici rapidi' ai pazienti in ambulatorio: è quanto prevede la pre-intesa firmata giovedì dalla Regione con la Fimmg Toscana (Federazione italiana medici medicina generale), che sarà resa operativa nel giro di una decina di giorni. "Il ruolo dei medici di famiglia è essenziale - ha affermato il presidente della Regione, Eugenio Gianie con il protocollo di oggi diamo un grande stimolo a questa modalità larga di vivere e superare il contrasto al Covid-19".
I tamponi rapidi, secondo l'accordo, potranno essere effettuati dai medici di base anche nelle strutture come 'drive through' o simili realizzate dalle Asl sui territori, e partecipare ad attività di screening organizzate in singoli territori. Dopo la pre-intesa di giovedì con la Fimmg "poi servirà un'ordinanza - ha spiegato l'assessore regionale alla sanità Simone Bezzini - e si tratterà di comprendere se arriveremo a un'intesa più complessiva con tutte le altre sigle, però intanto c'è stato un lavoro importante con la realtà maggiormente rappresentativa del mondo di medici di medicina generale".

 

Servizi di cronaca nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità