Piazza Duomo, 17 azioni sinergiche per il sito Unesco

PISA - Il Piano di gestione del sito Unesco di piazza del Duomo a Pisa, recentemente approvato dal Comune d'intesa con altri enti (Mibact, Opera della Primaziale, Regione Toscana e Provincia di Pisa) si articola in una strategia di intervento quinquennale, elaborata per mitigare i rischi legati alle calamità naturali ma anche gli effetti negativi collegati al turismo intensivo e sarà declinato in 17 singole azioni sinergiche realizzate dai soggetti coinvolti e che vanno dall'incremento dell'accesso alla conoscenza tecnica e scientifica del sito stesso alla regolamentazione del commercio ambulante nelle aree adiacenti e dei flussi turistici.

"Questo piano - ha spiegato la soprintendente di Pisa, Esmeraldia Valente - è un grande traguardo che ci permette di coniugare la tutela e la conservazione dei monumenti con la valorizzazione degli stessi garantendo una durevole protezione del complesso monumentale". Secondo il sindaco e l'assessore all'Urbanistica, Michele Conti e Massimo Dringoli, "è un provvedimento atteso da 34 anni che finalmente viene adottato recependo le indicazioni dell'Unesco per assicurare alla piazza del Duomo di continuare a essere tra i siti patrimonio dell'Umanità".

Il Piano prevede anche di rivedere il perimetro di 'zone cuscinetto' aggiornandole alle esigenze attuali e rendendole compatibili con la tutela del sito. In questo contesto si inserisce anche il piano di riqualificazione delle aree limitrofe con la relativa riorganizzazione del commercio ambulante.
Una serie di azioni riguarderà il miglioramento dell'accessibilità alla piazza, l'implementazione delle tecnologie digitali a servizio dei turisti e l'incremento della conoscenza e della profilazione dei visitatori, monitorando anche la loro soddisfazione relativamente all'esperienza di visita e fruizione. Infine, il Piano prevede attività di formazione rivolte a operatori turistici e culturali che operano sulla piazza e la realizzazione di strumenti di promozione, incentivando il decongestionamento dei flussi turistici anche verso altre aree del centro storico.

Il servizio nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità