Carolina, una vita al pascolo con 100 pecore

STAZZEMA- Carolina, è il nome di una giovane donna premiata nella settimana della Festa dell'8 Marzo perchè esempio di resilienza e di coraggio  in un momento in cui parlare di coraggio e di scelte per il futuro è comprensibilmente difficile. 28 anni, una laurea in Scienze Agrarie ed una scelta di vita. Vivere nella natura con 100 pecore , aprire un agriturismo e dedicarsi alla pastorizia. Abbiamo raggiunto Carolina mentre portava al pascolo il suo gregge a mille metri di altezza, vicino ad una meraviglia naturale come è l'Antro del Corchia. Carolina vive e lavora qui in un vecchio casolare che era della bisnonna di cui porta anche il nome. Dopo la laurea la voglia di inventarsi un lavoro, diverso .

Carolina Leonardi

Le sue pecore sono rigorosamente massesi: "Una razza speciale che ho scelto perchè intendo  valorizzare in tutti gli aspetti e la qualità del territorio in cui vivo".  Carolina si sveglia alle sei e la sua giornata è a ritmo con i tempi della natura, mungitura ogni due giorni, pastorizia, produzione di formaggio e accoglienza degli ospiti nel suo agriturismo, quando tornerà  finalmente a riaprire le sue porte.

Un' intervista a Carolina andrà in onda nelle edizioni dei nostri Tg.

 

 

 

 

 

 

 

Condividi questo articolo

Pubblicità