Giani si è vaccinato. Portale aperto ai sedicenni

Anche il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani si è vaccinato. A Firenze, al Mandela Forum, questo sabato mattina. Ed era pure emozionato, come si vede dalle foto e come scrive lui stesso sui social. Sono 2 milioni e mezzo ormai le dosi utilizzate in Toscana, il che garantisce già una buona copertura nella popolazione. Anche quella più giovane perché proprio in queste ore possono prenotarsi perfino i sedicenni (clicca qui).

Lo stop ad Astrazeneca e il cambio di programma

Semmai desta qualche preoccupazione lo stop al vaccino di Astrazeneca per chi ha meno di 60 anni. Un blocco che adesso è perentorio, come stabilisce la circolare del governo. Fermati dunque gli open day che in qualche regione hanno aperte le porte a tutti con il vaccino anglo-svedese. Ma stop anche alle seconde dosi con Astrazeneca, per chi non ha ancora 60 anni. In tutti questi casi si potranno utilizzare vaccini Pfizer o Moderna.

E su questo la comunità scientifica si è divisa. Perché non tutti sono convinti dell’efficacia di questa scelta. In ogni caso anche la Toscana dovrà riprogrammare il calendario e ci saranno probabilmente dei ritardi sulla tabella di marcia prevista

Intanto la Regione Toscana ha sospeso temporaneamente la possibilità di modificare la data della seconda dose del vaccino (leggi qui).

Errore a Pistoia, ma nessuna conseguenza

Non ci saranno conseguenze sulla salute invece per chi ha ricevuto la soluzione fisiologica (in pratica semplicemente acqua e sale come hanno spiegato i medici) al posto del vaccino Pfizer. E’ accaduto nell’hub San Biagio di Pistoia. Tutte le persone sono state rintracciate e ora dovranno tornare a fare il vaccino.

Invece cominciano a preoccupare davvero le notizie in arrivogiani s dal Regno Unito, il Paese europeo che ha vaccinato di più e che vede una preoccupante escalation di nuovi casi. Sono legati alla variante indiana denominata Delta.

Giani si è vaccinato, Mazzeo in tv si rivolge ai giovani

Mentre Giani si è vaccinato, il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo, in diretta tv nei nuovi studi di Telegranducato, ha rivolto un accorato appello ai più giovani. Il vaccino, per loro, è una garanzia contro la trasmissibilità del virus, che anche qui potrebbe tornare a fare paura.

Altre notizie e aggiornamnti nei nostri telegiornali in diretta.

Condividi questo articolo

Pubblicità