Viadotto crollato,via libera ai sostegni

FIRENZE - Viadotto crollato, è arrivato il via libera all’unanimità del Consiglio regionale alla proposta di legge di disciplina dell’intervento straordinario ed urgente per fronteggiare le gravi conseguenze economiche relative al crollo del ponte sul Fiume Magra, che collega l’abitato di Santo Stefano di Magra (SP) con l’abitato del comune di Aulla (MS).

L'obiettivo  è quello di annunciare, facendo proprie le istanze espresse dagli operatori economici e sociali del territorio, un’ulteriore forma di aiuto che consenta alle imprese di poter accedere a un indennizzo forfettario delle perdite subite nel corso del 2020, mediante analogo approccio ai provvedimenti adottati, sia a livello nazionale che regionale, per la concessione di ristori alle categorie economiche maggiormente danneggiate dall’emergenza epidemiologica.

Condividi questo articolo

Pubblicità