Sempre in prognosi riservata donna accoltellata dal marito

CECINA - Sempre in prognosi riservata la donna che è stata operata all’ospedale di Cecina  in laparoscopia all’intestino. Si tratta della 61enne che è stata accoltellata dal marito davanti a casa sulla nella mattina di questo lunedì. Dal presidio sanitario fanno anche sapere che si trova sempre in prognosi riservata m a che le condizioni sono in miglioramento. I due coniugi, entrambi siciliani di origine ma da tempo residenti nel Livornese, sarebbero in via di separazione e secondo la ricostruzione dei militari l'uomo avrebbe aspettato sotto casa la donna che rientrasse dalla passeggiata con i cani e l'ha aggredita prima verbalmente e poi colpendola con schiaffi e pugni. Al termine del violento litigio ha estratto un coltello e con un fendente ha colpito la moglie all'addome perforandole l'intestino. La 61enne è stata subito soccorsa dal 118 e trasferita in ospedale, mentre il 65enne che nel frattempo si era rifugiato nel suo appartamento a Cecina, preso in affitto dopo la separazione, è stato arrestato per tentato omicidio. In casa è stato trovato un biglietto in cui l'uomo avrebbe manifestato le intenzioni di uccidere la donna e poi suicidarsi. I carabinieri hanno recuperato anche il coltello che è stato rinvenuto lungo la pista ciclabile a fianco del fiume Cecina.

Condividi questo articolo

Pubblicità