Ristoratore nei guai, costringeva dipendente a fare sesso

LIVORNO - Ristoratore nei guai, costringeva una dipendente a rapporti sessuali. La storia è stata ricostruita dalle indagini  condotte dalla squadra Mobile di Livorno. Si tratta di un 65enne che per anni avrebbe  costretto una sua dipendente molto più giovane di lui ad essere accondiscendente e ad avere rapporti sessuali con lui principalmente all'0nterno del locale. Una storia squallida, andata avanti nel silenzio per anni. Ai ricatti sessuali si sarebbero aggiunte anche violenze, l'ultima ha costretto la vittima ad un ricovero ospedaliero . Poi la scelta di raccontare tutto e denunciare.

Ora la condanna a sei anni di reclusione è divenuta definitiva e l’uomo è stato arrestato dai poliziotti della Squadra Mobile e trasferito nel carcere “Le Sughere”.

Condividi questo articolo

Pubblicità