Cadavere carbonizzato, è dello studente scomparso

SAN GIULIANO - Cadavere carbonizzato,è  dello studente Francesco Pantaleo, 27enne di Marsala (Trapani), scomparso da Pisa sabato scorso 24 luglio il corpo trovato carbonizzato la domenica sera nelle campagne di San Giuliano Terme (Pisa), a pochi chilometri dalla città. E' stato identificato attraverso i campioni di Dna concessi dai genitori agli inquirenti. Lo si apprende da ambienti investigativi. Il giovane risultava irreperibile da giorni, dopo l'allarme lanciato dalla famiglia che risiede in Sicilia, e nella sua abitazione erano stati trovati tutti i suoi effetti personali, compresi i suoi occhiali da vista. Da chiarire le circostanze della morte.

La scomparsa di Francesco, iscritto all'ultimo anno alla facoltà di Informatica, risale a sabato scorso,24 Luglio. Era stato il padre a lanciare un primo allarme scrivendo sul suo profilo sociale e pubblicando alcune foto del figlio: " Aiutateci a ritrovarlo"

Oggi la drammatica svolta su questa morte avvolta da molti interrogativi

Condividi questo articolo

Pubblicità