Tpl Toscana, Ctt Nord cede beni essenziali a At

PISA - Si è tenuta la sottoscrizione degli atti per il trasferimento dei beni essenziali di Ctt Nord (autobus, immobili e officine) al servizio di Tpl della Regione Toscana, che in virtù dell'esito della gara regionale unica sarà gestito da Autolinee Toscana (gruppo Ratp).

"Non abbiamo ceduto però la storia delle aziende - dichiara in una nota il presidente di Ctt Nord Filippo Di Rocca - che dal dopoguerra sino ad oggi, hanno garantito la continuità del servizio di trasporto pubblico locale: una storia fatta di uomini e di donne che hanno lavorato con orgoglio e serietà per i Comuni e per tutti i cittadini. Ora dobbiamo guardare al futuro. Auguro ai nuovi gestori di essere capaci di mantenere e implementare tutto il patrimonio che viene lasciato nelle loro mani, mantenendo il forte legame fra azienda e territorio, mettendo i diritti del cittadino al centro della loro attività".

Per Jean-Luc Laugaa, amministratore delegato di Autolinee Toscane, "il nostro impegno è rivolto ad organizzare al meglio il subentro nella gestione di un servizio essenziale com'è il trasporto pubblico. Un passaggio impegnativo su cui investiamo tutte le nostre energie e competenze, in modo da assicurare un passaggio facile e senza traumi per gli utenti".

Servizi di cronaca nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità