Omicidio in Via Cellini, si indaga sulla vita della vittima

Piombino - Omicidio in Via Cellini, i Carabinieri che conducono le indagini sul delitto  di Nicola Arduini, il commerciante trovato morto nella sua casa a Piombino confronteranno molti elementi.
Le piste da seguire sono diverse; c'è un passato con picocli preedenti legati alla droga e che stava obbligando Arduini agli arresti domiciliari e c'è l'iopotesi di un furto.

Arduini viveva da tempo in un appartamento a pochi metri dal cinema odeon, in centro a Piombino
I familiari non avendo sue notizie si era allarmati la telefonata al 112 ed il ritrovamento del corpo in una pozza di sangue sul pavimento della cucina
la camera da letto era stata messa a soqquadro

Si attende il conferimento dell'incarico per l'esame autptico che dovrebbe essere eseguito dall'autopsia ; la morte di Arduini risalirebbe alla sera prima del ritrovamento
Sul cadavere molti segni di violenza.
L'omicida avrebbe usato un martello o un coltello, dolo l'autopsia sarà in grado di forniore altre risposte

Condividi questo articolo

Pubblicità