Incensurato fa rapina in Poste e fugge a piedi, arrestato

PONTEDERA - Un italiano di 20 anni, incensurato, ha compiuto una rapina un ufficio postale di Pontedera ma è stato arrestato poco dopo dalla polizia.

Il giovane ha fatto irruzione nell'ufficio con il volto coperto da un passamontagna e senza armi e dopo avere raggiunto la postazione di una cassiera ha arraffato il denaro presente in quel momento in cassa e strattonato la donna per neutralizzare la sua reazione e guadagnarsi la fuga. La scena è stata notata da un cliente all'esterno che al numero unico di emergenza 112 ha segnalato un'aggressione e poco dopo il ventenne è stato raggiunto dalla Volante, bloccato e arrestato.

Il giovane rapinatore era infatti fuggito a piedi ed è stato inseguito da un impiegato delle Poste che lo ha bloccato insieme ai poliziotti. Addosso aveva ancora la refurtiva (400 euro in contanti) e il cappello usato come passamontagna. E' stato denunciato per rapina aggravata e siccome è incensurato è stato condotto alla propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Servizi di cronaca nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità