Meteo, nuova perturbazione nel weekend

ROMA - Un vortice ciclonico collocato da vari giorni nei pressi delle Isole Baleari non ne vuole sapere di spostarsi da quelle zone, facendo tirare un sospiro di sollievo a molte regioni interessate da piogge anche forti. Come se non bastasse nel weekend il vortice verrà "agganciato" da un impulso perturbato in arrivo dalla Francia e che invierà una perturbazione. Andrea Garbinato, responsabile redazione del sito www.iLMeteo.it avvisa che fino a venerdì le piogge interesseranno ancora diffusamente la Sicilia, ma bagneranno pure il Lazio interno, l'Abruzzo, il Molise, localmente la Sardegna e poi Calabria e Campania, mentre sul resto d'Italia il tempo sarà più asciutto e anche via via più soleggiato al Nordest e in Lombardia. Nel corso del weekend un nuovo peggioramento comincerà a interessare l'Italia a partire da sabato sera quando una perturbazione comincerà a far piovere al Nord. Qualche piovasco potrà ancora interessare il Lazio e precipitazioni irregolari le regioni meridionali. Domenica il fronte perturbato si inasprirà su tutte le regioni settentrionali, sulla Sardegna, sulla Toscana e a tratti pure sul Lazio: su tutte queste zone ci saranno rovesci e locali temporali. Le temperature non subiranno importanti variazioni se non un fisiologico calo in presenza di precipitazioni.

Nel dettaglio

Giovedì 11. Al nord: molte nubi al Nordovest, via via più soleggiato altrove. Al centro: instabile sulla Sardegna, localmente su coste laziali. Al sud: intenso maltempo in Sicilia, piogge sul reggino.

Venerdì 12. Al nord: asciutto con locali nebbie e più sole sui monti. Al centro: a tratti instabile sulla Sardegna, piogge in arrivo su Lazio interno, Abruzzo e Molise. Al sud: peggiora in Campania, Calabria e ancora instabile sulla Sicilia nordorientale.

Sabato 13. Al nord: nebbie al mattino, poi piovaschi. Al centro: a tratti instabile. Al sud: piogge irregolari. Domenica con tanta pioggia al Nord e in Toscana.

Servizi di cronaca e pubblica utilità nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità