Stop ai “comprensivi”. La città si riempie di striscioni

LIVORNO - Ancora proteste e prese di posizione a Livorno nei confronti del percorso per creare istituti scolastici "comprensivi". Dopo i presidi e le manifestazioni che abbiamo seguito anche davanti a palazzo civico, nella mattina di questa domeenica la città labronica si è trovata tappezzata di striscioni un pò ovunque. Queste le loro motivazioni in un post "In questi ultime settimane abbiamo preso atto che l'obiettivo dell'amministrazione comunale di volersi adeguare al sistema dei comprensivi non ha altro scopo che quello di puntare al risparmio della spesa pubblica.

Esistono però anche altre voci, quelle dei tanti che operano all'interno delle istituzioni scolastiche. Docenti, collaboratori, amministrativi e persino Dirigenti, nonché diverse famiglie, che consci delle conseguenze di un cambiamento operato con tempi e modalità sbagliate, e in assenza di strutture e risorse adeguate, esprimono forte preoccupazione e chiedono di fermare immediatamente il progetto.

E' la voce di chi la scuola la fa e la vive ogni giorno."

Condividi questo articolo

Pubblicità