Edilizia scolastica, nuovi spazi per gli studenti

LIVORNO - Edilizia scolastica, nuovi spazi per gli studenti. Si è riunito nell'auditorium del Museo di Storia Naturale di Villa Henderson il Consiglio provinciale di Livorno. Tra le questioni all'ordine del giorno, i consiglieri hanno approvato il Piano di Programmazione Scolastica per l'anno didattico 2022-2023.

Le novità riguardano sia l'aspetto formativo che quello edilizio, di grande rilevanza anche alla luce della scarsità d'aule più volte denunciata in questi mesi dagli studenti. Sul fronte didattico il nuovo programma prevede infatti di dedicare più spazio e risorse ai percorsi di apprendistato professionale. L'obiettivo è quello di facilitare l'ingresso degli studenti nel mondo attraverso specifici corsi formativi.

Per quanto riguarda la carenza di aule la risposta arriva da Firenze. Con il placet della Regione infatti gli spazi necessari per garantire il regolare svolgimento delle lezioni in presenza (e senza scomodi cambi di sede) potrebbero essere ricavati nel Complesso "A.Gherardesca", che ora ospita oltre all'Istituto Mascagni anche gli uffici di Arti.

"Ci siamo impegnati a trovare nuovi spazi affinchè le scuole abbiano una buona proposta formativa - ha detto la Presidente Marida Bessi - per questo motivo abbiamo chiesto a Regione Toscana e ad Arti di darci disponobilità del Complesso della Gherardesca (alcuni locali) perchè possa diventare un polo scolastico."

La notizia anche nei nostri telegiornali, sempre visibili online sulla Live-Tv di Telegranducato.

 

Condividi questo articolo

Pubblicità