Il Pisa vince a Brescia e torna primo in classifica

Sibilli decide una partita giocata con il cuore e con la testa

Difficile trovare il milgiore in campo tra i nerazzurri. A Brescia, contro la prima in classifica, il Pisa mette in campo cuore, anima, gioco, tecnica e tanta tanta grinta e alla lunga, riconquistando anche la vetta della serie B.

 

Decide il gol di Sibilli (stupendo), ma è tutto il collettivo nerazzurro che merita il successo.

 

Pisa che sale a quota 28 e che mette tutti dietro, con 8 vittorie, 4 pareggi e 2 sole sconfitte (21 le reti segnate, 11 quelle subite).

Cinque minuti e nessuna vera emozione. Accdade pochissimo, match giocato con molta attenzione da ambo le contendenti. Siamo al 12'. Gara che resta bloccata e che al 18' non ha ancora regalato palle interessanti o potenziali occasioni da rete. Da qualche minuto nerazzurri che provano a spingere con più convinzione. Angolo Pisa al 19': da destra va Beruatto e fallo sul portiere di casa per un nulla di fatto. Bene il Pisa al 24', Cohen arriva al tiro ma sballa di destro dal limite al termine di un'azione molto articolata e sviluppatata a sinistra. Punizione pericolosa Brescia al 30': Palacio prolunga di testa e palla sul fondo. Padroni di casa che ora prendono metri di campo. Punizione per il Brescia al 32': la difesa nerazzurra libera in affanno. Riparte il Pisa e Marin al tiro al 34': Joronen si allunga in angolo. Meno di dieci minuti più recupero alla fine del primo tempo. Ammonito Birindelli al 38' per un fallo in ritardo in mediana e le proteste successive. Occasione Pisa al 41': Mastinu pesca Lucca in verticale, l'ariete nerazzurro si gira al limite e in caduta spara altissimo di destro. Peccato. Nerazzurri che restano in attacco. Angolo Pisa al 43': da sinistra Cohen e Lucca, in anticipo sul difensore, di testa non trova l'impatto con la palla. Nuovo corner Pisa al 44': da destra va Gucher e Mastinu, al limite, di sinistro al volo mette sul fondo. Occasione Pisa al 45': palla recuperata dai nerazzurri in mediana, Cohen lancia Gucher in area e il capitano, di destro, calcia fuori sul primo palo. Finisce così, senza recupero e con le squadre al riposo sullo 0 a 0.

Pochi secondi e Cistana si prende il giallo per una trattenuta su Mastinu. Partita ancora bloccata e giocata a ritmi altissimi. Il Brescia avanza con Bertagnoli e Leverbe si prende l'ammonizione per un fallo al limite. Siamo al 7'. Punizione Brescia pericolosa: sul punto Leris e Pajac ribatte a barriera nerazzurra. Punizione Pisa al 10': ottima posizione, centrale fuori area. Occasione Pisa: batte Lucca, Joronen non trattiene e nessun nerazzurro arriva in tempo per ribattere a rete. Cross pericoloso di Mastinu al 13' e nuovo corner Pisa: da sinistra va Cohen e difesa bresciana che si salva. Occasione Pisa al 14': azione insistita, palla ribattuta corta dalla difesa del Brescia e Nagy, di prima intenzione, calcia di poco a lato. Ancora Pisa pericoloso e nuovo angolo Pisa al 17': Occasione Pisa: Gucher da destra, palla che arriva a Cohen e conclusione di prima intenzione sull'esterno della rete. Inzaghi corre ai ripari e fa il primo doppio cambio: fuori Palacio e Bajic, dentro Tramoni e Moreo al 18'. Ammonito Van De Looi al 20' subito sostituito da Jagiello. Occasionissima Pisa al 22': punizione taglita da sinistra, nessuno la tocca e Caracciolo, in spaccata sul secondo palo, prende il palo. Nel Pisa al 22' Sibilli subentra a Cohen. Nerazzurri che stanno premendo con forza e Brescia che riesce in qualche modo a rispondere. Ammonito anche Chancellor. Gooolllllll Pisa al 25': Sibilli riceve a sinistra, rientra sul destro e 1-0. Gol stupendo e meritatissimo per i nerazzurri. Nel Pisa al 27 ' Di Quinzio prende il posto di Mastinu. Raggiunta e superata la mezz'ora di gioco. Nerazzurri che ora attendono gli avversari. Ancora due cambi per il Brescia: al 32' Spalek e Aye, subentrano a Leris e Mangraviti. Meno di dieci minuti più recupero alla fine. Rigore Pisa al 38' per un fallo su Lucca. Controllo dle Var lunghissimo e ammonizione per Lucca per simulazione. Siamo al 41'. Occasione Pisa al 43' con Lucca, palla presa in area e conclusione ribattuta in corner. Doppio cambio Pisa al 44': fuori Gucher e Lucca per Masucci e Harmannsson. Sette minuti di recupero. Ammonito Spalek per un fallo di reazione disu Caracciolo. Brutto finale a Brescia con tanti falli e tanto nervosismo dei padroni di casa. Ammonito anche Jagiello. Finisce così. Pisa che batte il Brescia e che torna in testa alla serie B.

Condividi questo articolo

Pubblicità