Torna la festa del Sacro Voto a S. Ranieri

PISA - Torna la festa del Sacro Voto a S. Ranieri. Voluta dalla Compagnia di San Ranieri che ha riscoperto una tradizione antica, la celebrazione ricorda lo scioglimento all'antico voto a San Ranieri in occasione della terribile alluvione dell'Arno il 2 gennaio del 1777. Per ringraziare il Patrono, a cui era stata rivolta una preghiera di protezione, per avere risparmiato alla città morte e distruzione, i cittadini pisani, insieme ai governanti, promisero di celebrare in perpetuo ogni anno una messa votiva. Per molti anni Pisa ha sciolto quel voto (la cerimonia si svolgeva nella chiesa di San Vito dove Ranieri morì), poi tutto si è interrotto fino al 2012 quando, per iniziativa della Compagnia di San Ranieri la Festa del Sacro Voto è stata ripristinata, celebrando ogni anno la Santa Messa in una chiesa diversa della città.

 

Festa del Sacro Voto 2022

Festa del Sacro Voto 2022

La partecipazione dei fedeli è consentita secondo tutte le indicazioni e le regole anti Covid. Durante la celebrazione l’Amministrazione Comunale di Pisa rende omaggio al Santo patrono della città.

Torna la festa del Sacro Voto a S. Ranieri
 Ad officiare la messa l’Arcivescovo Giovanni Paolo Benotto nella piccola chiesa di Santa Maria della Spina. Telegranducato, come ogni anno, ha trasmessa una diretta per  consentire a tutti i fedeli che non hanno potuto aver accesso in Chiesa di seguire la celebrazione.

Torna la festa del Sacro Voto a S. Ranieri
Questo sabato seguendo un programma articolato, dunque, si è svolta la festa del Sa Cro Voto giunta alla sua 245 edizione da quando è stata istituita. L'avvio era fissato alle ore 10,30 con la relazione del Prof. Sergio Pinna, docente di Geografia e Storia del Clima all’Università di Pisa, sul tema “L’alluvione dell’Arno del 1966”; alle ore 11.00 la Santa Messa celebrata dall’Arcivescovo nel corso della quale si è svolto l’omaggio dell’Amministrazione Comunale a San Ranieri, la preghiera e la benedizione per la Città. Ad animare il servizio liturgico alcuni studenti del Liceo Musicale “Giosuè Carducci” di Pisa, preparati dalla Professoressa Marialuisa Pepi e accompagnati all’organo da Michele Malvaldi. Nel corso della celebrazione sono state raccolte offerte per la Cittadella della Solidarietà di San Ranieri. In occasione dell’apertura straordinaria della chiesa, per gentile concessione della Fondazione Palazzo Blu, sono state esposte alcune foto dell’Archivio Frassi relative ai terribili giorni dell’alluvione del 1966.

Torna la festa del Sacro Voto a S. Ranieri

BUSCEMI - “Desidero ringraziare vivamente” afferma il Priore Riccardo Buscemi “l’Arcivescovo Benotto, la Parrocchia di Santa Maria Maddalena, l’Amministrazione Comunale di Pisa, la Fondazione Palazzo Blu, il Liceo Musicale “Giosuè Carducci” e Telegranducato Toscana che consentono alla Compagnia di celebrare solennemente questo 245° Anniversario del Sacro Voto”.

Telegranducato ha realizzato un servizio inserito nel nostro telegiornale e visibile sulla nostra live tv. La nostra emittente ha realizzato anche un servizio speciale tipo "Cronache Locali" che verrà trasmesso nei prossimi giorni con i contributi del sindaco di Pisa, del presidente della provincia di Pisa, dell'Arcivescovo di Pisa e di altre personalità intervenute alla celebrazione.

 

Condividi questo articolo

Pubblicità