Crescono i ricoveri, ma la curva rallenta

La curva dei contagi sale ancora, anche se la spinta è meno forte di qualche giorno fa, e crescono i ricoveri. Questo è il dato a cui si guarda di più adesso, perché se la Toscana arriva al 30% di posti letto occupati scatta la zona arancione. Già due parametri li abbiamo superati: l’incidenza dei casi sulla popolazione e l’occupazione delle terapie intensive (oggi al 22%). Siamo ancora al 24% in area non critica, ma la tendenza alla crescita non si arresta.

I nuovi positivi sono 11761, il tasso di positività sui 76mila test effettuati, è del 15,5%.

Ci sono quasi 4000 casi in più a Firenze, 1400 a Pisa, 1100 a Livorno e altrettanti a Lucca. Tutte le altre province sono sotto i mille. In ogni caso, questa è la settimana in cui il numero dei nuovi positivi per la prima volta è diminuito.

La conseguenza più diretta di questa impennata nelle ultime tre settimane è che crescono i ricoveri in ospedale. E se in terapia intensiva sono adesso in 123 (tre in meno di venerdì), diventano 1349 i pazienti in ospedale. Sono 34 in più nelle ultime 24 ore.

Sono 19 i morti (13 uomini e 6 donne di un’età media di 84 anni). Si sta arrivando ormai alle 8000 vittime, solo in Toscana, della pandemia.

Notizie e commenti anche sulla campagna vaccinale nei nostri telegiornali in diretta (qui lo streaming). I dati ufficiali sono sul sito dell'agenzie regionale di sanit.

Condividi questo articolo

Pubblicità