Giuliano Amato il nuovo Presidente Corte Costituzionale

ROMA - Giuliano Amato è il nuovo presidente della Corte Costituzionale.
E' stato eletto all'unanimità. Torinese, 83 anni, professore emerito di diritto pubblico comparato, più volte ministro, ha all'attivo due mandati da presidente del Consiglio nel 1992-1993 e nel 2000-2001.

Nominato da Giorgio Napolitano il 12 settembre 2013, è il giudice costituzionale con maggiore anzianità, rimarrà in carica circa 8 mesi prima del termine del suo mandato di nove anni. "Siamo certi che Giuliano Amato continuerà a offrire le proprie capacità di insigne giurista nel presiedere il massimo organo di garanzia costituzionale, al servizio del Paese e a tutela dei diritti di ogni cittadino", queste le parole  della rettrice della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, Sabina Nuti, a nome di tutta la comunità dell'ateneo commentando l'elezione di Amato alla presidenza della Corte
Costituzionale. Amato"è stato allievo ordinario di Scienze Giuridiche, in uno dei collegi poi confluiti nella Scuola Superiore Sant'Anna, fino a diventarne presidente del consiglio di amministrazione, tra il 2012 e il 2013, anno in cui si dimise perché nominato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, come giudice costituzionale".

Condividi questo articolo

Pubblicità