Tpl, ancora disagi per malattie e quarantene

FIRENZE - Anche per la giornata di domani, lunedì 31 gennaio 2022, ancora disagi a causa di malattie e quarantene legate al Covid che stanno interessando molti conducenti; sono previste alcune riduzioni ai servizi urbani ed extraurbani di Autolinee Toscane in tutto il territorio regionale. E' quanto reso noto dalla stessa azienda In totale domani mancheranno per cause, direttamente o indirettamente legate al Covid, 393 conducenti: nonostante il lavoro straordinario degli uffici movimento delle varie sedi operative, che si occupano di rimodulare quotidianamente il servizio dando, dove necessario, priorità a corse scolastiche e per pendolari, nonché al contributo degli autisti che si rendono disponibili a coprire i turni scoperti con straordinari, si prevedono criticità nelle province di Firenze, Prato, Lucca, Pisa, Pistoia, Massa Carrara e Siena anche se non si escludono altri disservizi, non preventivati, nelle restanti province, prosegue At. Nel Dipartimento sud domani è prevista l'assenza complessiva di 102 autisti, di cui 47 a Siena, 29 a Grosseto, 18 ad Arezzo e 8 a Piombino. Nel Dipartimento nord saranno 130 gli autisti: 14 a Massa Carrara, 44 a Lucca, 25 a Pisa e 47 a Livorno. Infine per il Dipartimento centro sono 161 gli autisti assenti: 105 a Firenze (tra servizio urbano ed extraurbano), 29 a Pistoia e 27 tra Prato ed Empoli.

Condividi questo articolo

Pubblicità