Sicurezza idraulica, inaugurato il ponte “Peppino Impastato”

LIVORNO - Inaugurato dal sindaco Luca Salvetti, alla presenza del presidente della Regione Eugenio Giani e dell'assessore Monia Monni, con il prefetto Paolo D'Attilio e il questore Roberto Massucci, il nuovo ponte 'Peppino Impastato', realizzato in seguito alle criticità riscontrate al ponte di Salviano dopo l'alluvione del 2017.

"L'inaugurazione di oggi - ha detto il sindaco Salvetti - ha tre aspetti di grande valore. Il primo è quello della sicurezza del territorio che è sempre il nostro riferimento base: qui c'era una situazione non ideale che abbiamo risolto attraverso la rete costruita con Regione e Genio civile. Il secondo aspetto riguarda la vivibilità e mobilità del quartiere, perché con questa strada si allenta la pressione sul quartiere di Salviano in maniera sostanziale. Al terzo aspetto tengo particolarmente: io sono venuto qua nel '97 e si parlava di questo progetto, poi ci sono tornato nel 2005 per una protesta degli abitanti perché non si smuoveva niente. Noi siamo arrivati e in 24 mesi abbiamo sbloccato la situazione e il ponte è stato fatto in tempi record".

Ora, per quanto riguarda i lavori del dopo alluvione, ha sottolineato ancora il sindaco, "manca la parte a mare del rio Maggiore e la zona dei Tre Ponti: su questo, tra due o tre mesi partirà l'intervento per realizzare un grande ponte con un'unica luce al posto delle campate attuali". "Fatto questo - ha concluso Salvetti - con la gestione del territorio e il piano di protezione civile la città sarà serena da questo punto di vista".

Il servizio nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità