Libertas, esonerato Fantozzi. Andreazza è il nuovo coach

LIVORNO - Alessandro Fantozzi non è più l'allenatore della Libertas. Lo storico capitano degli anni Ottanta, è stato esonerato; il feeling con la squadra non è mai sbocciato.
Una decisione presa poche ore dopo la fine del derby tra Libertas e Pielle nel quale il quintetto di coach Da Prato ha di fatto annientato quello di Fantozzi, andando a vincere addirittura di +24.

E’ Marco Andreazza il nuovo coach, Andreazza che già in estate era in procinto di sedere sulla panchina amaranto prima di firmare il rinnovo con Omegna, dove la sua avventura in questo campionato è durata poche settimane.
Andreazza in passato ha fatto parte dello staff della Benetton Treviso (A1), è stato vice coach a Montegranaro in B1 e dopo la promozione, anche in A2, lo stesso ruolo ricoperto per tre anni ad Omegna in B1. Nel 2017 ha allenato in A2 l’Assigeco Piacenza.

A Fantozzi è costata quindi estremamente cara la sconfitta nel derby. Una Pielle devastante che ha travolto letteralmente la Libertas. E' finita 66-90 al Modigliani Forum (12-27, 17-26, 23-19, 14-18 i parziali) con il quintetto di coach Da Prato superiore fin da subito. Una serie interminabile di canestri da tre ad avvio gara hanno messo ko la squadra amaranto che ha fatto fatica per tutti i quaranta minuti di gioco andando sotto addirittura di 30. Pielle concentrata, carica, grintosa e precisa sotto canestro, dall'altra parte una Libertas che sta attraversando un momento difficile sicuramente peggiorato dalla questione infortuni (quello di Ammannato e Toniato, due giocatori titolari) e dal fatto che la squadra amaranto non si è allenata per l'intero mese di gennaio a causa di una serie di positività al Coronavirus. Attenuanti che comunque non giustificano un passivo così importante tanto che la società ha optato per l’esonero del suo coach.

Esordio Andreazza domenica prossima (quinta partita in due settimane per la Libertas) nella trasferta di Alba.

Il servizio con le immagini del derby e le interviste post gara nei nostri notiziari visibili in diretta anche online.

Condividi questo articolo

Pubblicità