Cade in una scarpata col trattore muore 50enne

CASTELNUOVO VAL DI CECINA - Un agricoltore di cinquant'anni è morto nella mattina di questo sabato dopo essere precipitato in una scarpata per circa 50 metri in località Montescatelli, nelle campagne di Castelnuovo Val di Cecina, nel Pisano. La vittima è il titolare di un'azienda agricola che si occupa anche di selvicoltura. Per ragioni ancora in corso di accertamento il 50enne ha perso il controllo del veicolo che si è ribaltato ed è rovinosamente scivolato giù dal dislivello. Secondo una prima ricostruzione una manovra effettuata dalla vittima avrebbe fatto perdere aderenza sul terreno al mezzo. Il veicolo si è dunque ribaltato nella scarpata rotolando per 50 metri e andando completamente distrutto. "Esprimo il mio profondo dolore e la mia tristezza. Al tempo stesso voglio ribadire con chiarezza un punto: per le istituzioni la sicurezza sui luoghi di lavoro è un dovere e una questione di dignità, come ci ha ricordato il presidente Mattarella, ma possiamo superare questo dramma solo se tutti sapranno dare il proprio contributo". Così il presidente Eugenio Giani dopo aver appreso la notizia della morte questa mattina di un agricoltore a Castelnuovo Val di Cecina (Pi) dopo il ribaltamento del trattore su cui stava lavorando. "Non ci arrendiamo e non faremo un passo indietro sulle nostre politiche per la sicurezza sui luoghi di lavoro - prosegue Giani - e in particolare nel settore agricolo porteremo avanti i nostri progetti sulla formazione e la conoscenza degli operatori, che costituiscono strumenti primari per affermare una diffusa cultura della sicurezza".

Condividi questo articolo

Pubblicità